Fattore J

Fattore J è un progetto di educazione sociale dedicato alle ragazze e ai ragazzi delle scuole superiori italiane, lanciato nell’aprile del 2020 per promuovere in loro fiducia nella scienza e rispetto, empatia e inclusione verso le persone affette da una patologia.

L’iniziativa, patrocinata dall’Istituto Superiore della Sanità, nasce dalla collaborazione tra Fondazione Mondo Digitale - che promuove la condivisione della conoscenza attraverso gli strumenti digitali -, e Janssen Italia, l’azienda farmaceutica del Gruppo Johnson & Johnson.

Fattore J


63 scuole superiori
7 regioni italiane

I ragazzi a confronto con pazienti e clinici per comprendere come meglio relazionarsi con chi è affetto da una patologia.

Il progetto, che si è avvalso della partnership scientifica dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e delle testimonianze di 8 Associazioni pazienti italiane (AIL, ANAP, AIPI, NPS, AMICI, Progetto Itaca, AMAR e APIAFCO), ha visto inoltre il coinvolgimento di alcune tra le più importanti Società scientifiche e Associazioni di settore. aDall’HIV al Covid-19, passando per i tumori e la salute mentale, sino ad arrivare alle malattie rare e autoimmuni, i giovani studenti coinvolti hanno appreso nel corso dell’anno scolastico l’importanza del prendersi cura di sé stessi e degli altri come atto di responsabilità sociale.

L’incontro con 8 associazioni Pazienti ha aiutato i ragazzi a cogliere la dimensione più personale e intima della malattia e sviluppare maggiore consapevoleza della diversità.

AIL
AIP
Amar Piemonte Onlus
Amici Onlus
Associazione Nazionale Amici per la pelle
APIAFCO
NPS
Progetto ITACA

120.000 ragazze e ragazzi raggiunti dalla campagna di sensibilizzazione


14-16 anni

Hanno riscoperto l'importanza di prendersi cura di se stessi e degli altri anche come atto di responsabilità sociale