News

Approfondimento Convivere con la PAH  

Screening ecocardiografico virtuale per individuare la PAH

  10/11/2020

Si chiama screening ecocardiografico virtuale (Virtual echocardiography screening tool - VEST) ed è una metodica non invasiva con cui potrebbe essere più semplice differenziare i pazienti con ipertensione arteriosa polmonare o secondo la dicitura anglosassone pulmonary arterial hypertension - PAH (legata ad alterazioni del funzionamento delle cellule che compongono la parete dei vasi, ndr), dai pazienti con ipertensione polmonare causata da una malattia cardiaca.

La metodica è stata proposta e convalidata da un gruppo di ricerca della Temple University di Philadelphia, Stati Uniti, in seguito allo studio di 96 pazienti visitati da due centri specialistici di riferimento di terzo livello, nei quali era stata documentata la presenza di un aumento dei valori della pressione nella circolazione polmonare (ipertensione polmonare, o PH dall’inglese pulmonary hypertension), mediante cateterismo cardiaco.
Il VEST si basa sulla valutazione di tre parametri comunemente rilevati durante un accertamento ecocardiografico: dimensione dell'atrio sinistro, pattern Doppler transmitralico diastolico (rapporto onde E/E') ed appiattimento sistolico del setto interventricolare. Ad ognuno dei tre parametri, sulla base dell'analisi effettuata viene assegnato uno specifico punteggio.

Questo nuovo approccio metodologico ha presentato una sensibilità ed una specificità maggiori rispetto alla valutazione eco-Doppler della pressione arteriosa polmonare sistolica, nel discriminare le forme di PAH (gruppo clinico I) dalle forme dovute a patologie del cuore sinistro (gruppo clinico II).
Come sottolineato dagli autori, la procedura di screening non invasiva e di facile esecuzione, può essere un valido ausilio in sede di diagnosi differenziale tra le due citate forme di ipertensione polmonare; assicurando un possibile vantaggio in questo periodo contingente ove può risultare difficile accedere ai centri di riferimento e a metodiche diagnostiche più complesse.


1 dicembre

Controlli periodici per valutare lo stato di salute, appuntamenti da non mancare per le persone con PAH

La valutazione periodica delle condizioni di salute è un aspetto fondamentale nella gestione dell’ipertensione arteriosa polmonare (PAH). Lo evidenziano il professor Nazzareno Galiè e colleghi in un articolo in cui si spiega l’importanza dell’esecuzione di alcuni test diagnostici per valutare il profilo di rischio complessivo di un paziente. 

24 novembre

Disturbi psichici e qualità della vita da considerare attentamente nelle persone con PAH

Quanto sono diffusi i disturbi psichici come depressione e ansia e quanto influisce il tempo dalla diagnosi sulla condizione psicologica, sulla qualità della vita, sul livello di stress e sul supporto sociale nelle persone con ipertensione arteriosa polmonare (PAH)?